LE NORMATIVE

LE GARANZIE DI CHI COMPRA LA PRIMA CASA

Il Consiglio dei Ministri del 18 febbraio 2005 ha approvato un decreto legislativo per la tutela dei diritti patrimoniali degli acquirenti di immobili da costruire. E’ un provvedimento che affronta un “problema sociale”, come spiega il Ministro della Giustizia, quale la perdita della casa per il fallimento dell’impresa costruttrice. Il decreto prevede l’attuazione di una delega conferita al governo per tutelare i diritti degli acquirenti di immobili per i quali sia stato chiesto il permesso di costruire o la cui costruzione non sia ultimata oppure che siano in attesa del certificato di agibilità. La tutela copre oltre i promissari acquirenti anche chi, sebbene non socio, abbia assunto obbligazioni con un cooperativa edilizia per avere l’assegnazione della quota di proprietà di un immobile da costruire. A tal fine viene previsto: l’obbligo in carico al venditore di accedere ad una fideiussione che andrà a garantire l’acquisto fatto in buona fede, l’obbligo di determinati contenuti nel contratto preliminare e alcuni limiti all’esperibilità dell’azione revocatoria fallimentare. Viene inoltre istituito presso il Ministero dell’economia un Fondo di solidarietà destinato ad indennizzare i promissari acquirenti di immobili da costruire abbiano subito perdite di denaro a seguito dell’assoggettamento del costruttore a procedure di crisi.

CERTIFICAZIONI

Tutti i fabbricati devono possedere

ATTESTATO DI QUALIFICAZIONE ENERGETICA
ai sensi dell'articolo 6 del D.lgs 19/08/2005 N. 192

ATTESTATO DI CONFORMITA' SULL'INQUINAMENTO ACUSTICO
ai sensi del D.P.C.M. del 05/12/1997 “Determinazione dei requisiti acustici passivi degli edifici”

DICHIARAZIONE DI CONFORMITA' DELL'IMPIANTO IDRICO-SANITARIO A REGOLA D'ARTE
ai sensi dell'articolo 9 Legge n. 46 del 05 marzo 1990 – D.M. 20 febbraio 1992 – D.P.R. 18 aprile 1994 n. 392

DICHIARAZIONE DI CONFORMITA' DELL'IMPIANTO ELETTRICO A REGOLA D'ARTE
ai sensi degli articoli 7-9 Legge n. 46 del 05 marzo 1990 – D.M. 20 febbraio 1992 – e dell'articolo 9 co. 4 del D.P.R. 14 dicembre 1999 n. 558